Ucimu, bene gli ordinativi

da Milano

Buoni risultati nel primo trimestre per l’industria delle macchine utensili: gli ordini sono cresciuti del 26,2% rispetto allo stesso periodo del 2006, con un forte aumento sul mercato domestico (più 41,6%) e una buona dinamica (più 15,4%) su quelli esteri. «Questi risultati - afferma Alberto Tacchella, presidente dell'Ucimu - confermano la ripresa in atto, ripresa che però occorre sia sostenuta attraverso interventi mirati da parte di tutti gli attori economici, affinché possa trasformarsi in vera ripresa strutturale». L’Istat ha intanto comunicato che nel settore industriale si è registrato un calo in febbraio degli ordinativi, scesi del 2,5% su base annua e dello 0,3% mensile. Nel primo bimestre invece, gli ordinativi sono aumentati del 2,4%, con una flessione dello 0,6% per il mercato nazionale e una crescita dell'8,5% per quello estero. A febbraio il fatturato è salito del 4,8% annuo ed è sceso dello 0,8% mensile.