Udine capitale dell’alta cucina

Torna Alpe Adria Cooking, www.alpeadriacooking.it, festival di alta cucina organizzato al Centro Congressi della fiera di Udine partendo da un’idea di tre chef friulani, Emanuele Scarello degli Amici di Godia (Udine), Andrea Canton della Primula di San Quirino (Pordenone) e Paolo Zoppolatti del Giardinetto di Cormons (Gorizia). Da lunedì 3 aprile a mercoledì 5 sfileranno una trentina di cuochi, pasticcieri e gelatieri per insegnare cucina, ma anche come si organizza bene il lavoro in sala, nota dolente in Italia, tema della lezione dello spagnolo Paco Roncero. Tra i presenti si segnalano i francesi Jean Francois Piege e Joël Robuchon, gli spagnoli Quique Dacosta, autore di uno stradorinario libro sul riso, e Martin Berasategui, lo sloveno Tomaz Kavcic, gli italiani Bottura, Beck, Cannavacciuolo, Perbellini, Scabin, Sultano e Masieri. Da seguire però anche chi non ha ancora un nome carico di lustrini, ad esempio Fabio Baldassarre, Teresa Buongiorno, Giovanni Ciresa, Matteo Vigotti e Niko Romito, nonché il croato Deniz Zembo. Iscrizioni: per 3 giorni 300 ; due 220 e una 120.