Udine, fratelli annegano nel lago di Cornino

I due ragazzi avevano 24 e 17 anni ed erano da qualche giorni in vacanza dai nonni. Uno dei due non sapeva nuotare ed è scivolato in acqua. L'altro ha provato a salvarlo ma non c'è stato nulla da fare: sono morti entrambi

Udine - Due ragazzi di Milano sono annegati nel lago di Cornino (Forgaria), in provincia di Udine. I due avevano 24 e 17 anni ed erano in vacanza dai nonni. Secondo le prime ricostruzioni i fratelli stavano facendo un disegno del panorama quando intorno alle 14.30 uno dei due, che non sapeva nuotare, è scivolato su una roccia bagnata, finendo nell’acqua che nel punto dell’impatto è profonda circa due metri e molto fredda, fra gli 8 e i 10 gradi. L’altro fratello, secondo quanto riferito dal vicesindaco di Forgaria, Enrico Frucco, si è subito gettato in acqua per salvarlo ma i due non sono riusciti a risalire la sponda, resa viscida dalla presenza di muschio. Un terzo fratello nel frattempo è andato a chiamare aiuto da una famiglia che vive nella zona.

I due corpi sono stati recuperati dai sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Udine, e sono stati trasportati alla camera mortuaria di Cornino. Il lago di Cornino è formato da risorgive del fiume Tagliamento, con acque estremamente fredde per tutto l’anno. Sulla vicenda la magistratura ha aperto un’inchiesta per certificare la dinamica dell’incidente.