Udinese scatenata Il Parma crolla in casa

Parma. A Galeone è mancata la gioia di vedere il terzo gol e godere del successo della sua Udinese a Parma. Colpa di una aritmia cardiaca, che ne ha consigliato il ricovero in ospedale appena dopo la mezz’ora del primo tempo. Dove ha trovato Felipe, ricoverato perché dopo nemmeno un minuto si era scontrato con Muslimovic. Nulla di grave per entrambi. Gravissima invece la situazione del Parma: 5 sconfitte, un pari e zero successi. Il tutto condito dalla contestazione a giocatori e presidente, Enrico Bondi, in carica da una settimana. Udinese a segno due volte in 12 minuti a iniziare da un tiro di Muntari da fuori area deviato da Paci e poi per l'irruenza del suo portiere, che travolgeva in uscita Obodo mandando sul dischetto Iaquinta. Sul 2-0 tutto più facile per i friulani, ben schierati in difesa e prontissimi a ripartire. Nella ripresa, 3-0 su liscio di Castellini in area piccola, che donava un pallonetto-gol a Iaquinta. Poi bizzarrie dell’arbitro, proteste di Muntari che veniva espulso e contestazione verso i gialloblù.