Ue, in arrivo stretta per le agenzie di rating

Lunedì la minaccia di Standard and Poor’s di dichiarare la grecia in una situazione di quasi fallimento, martedì il Portogallo declassato al livello dei rating speculativi: il vaso è colmo, governi e commissione europea prendono nette distanze dai giudizi delle agenzie di rating

Bruxelles - Lunedì la minaccia di Standard and Poor’s di dichiarare la grecia in una situazione di quasi fallimento, martedì il Portogallo declassato al livello dei rating speculativi: il vaso è colmo, governi e commissione europea prendono nette distanze dai giudizi delle agenzie di rating sui paesi sotto salvataggio internazionale. Bruxelles stringe i tempi: la proposta sulle nuove regole per le agenzie arriverà dopo l’estate, obiettivo chiudere la partita in 7-8 mesi.