Ue a corto di gas, Putin apre i rubinetti

La Russia aumenterà i flussi di gas verso l'Europa per ovviare ai furti di Kiev, ma «la situazione non potrà durare in eterno»: lo ha detto il vicepresidente di Gazprom Medvedev annunciando un surplus di 95 milioni di metri cubi giornalieri verso i mercati europei a partire da oggi. La Russia accusa l’Ucraina di rubare gas. Ieri molti Paesi europei, Italia compresa, hanno constatato, preoccupati, un calo del flusso delle importazioni dalla Russia. Lo stesso amministratore delegato dell'Eni, Scaroni, ha detto che le forniture hanno subìto un calo del 24%.