Ue: "La crisi peggiora. Recessione grave e lunga"

La
recessione provocata dalla crisi finanziaria rischia di prolungarsi. Il documento
preparatorio dell’Ecofin si colora di tinte fosche. Da Bruxelles l'allarme: "La fiducia di consumatori e
imprese è al livello più basso da decenni e la
situazione rischia di deteriorarsi ulteriormente"

Bruxelles - "L’esperienza dimostra che le recessioni economiche provocate da una crisi finanziaria tendono ad essere gravi e prolungate". E' quanto si legge nel documento preparatorio dell’Ecofin, che si svolgerà martedì all’indomani dell’annunciato taglio delle previsioni di crescita per il 2009 da parte della Commissione Ue. "Attualmente - si sottolinea nel documento del Consiglio Ue di cui l’Ansa è in possesso - la fiducia dei consumatori e delle imprese si trova al livello più basso da decenni e la situazione rischia di deteriorarsi ulteriormente". Questo nonostante le misure anticrisi adottate "siano già in via di attuazione". Ma, si legge ancora, "bisognerà pazientare, perchè ci vorrà del tempo per vederne gli effetti sull’economia reale".