Ue: con Madrid non trattiamo

La Commissione europea ha «contatti regolari» con le autorità spagnole sul caso E.On-Endesa, ma non sta negoziando con la Spagna, che deve rispondere alle accuse di violazione del diritto comunitario mosse da Bruxelles entro il prossimo 13 settembre. Lo ha ribadito il portavoce del commissario Ue alla Concorrenza Jonathan Todd. Sulle voci di un probabile negoziato fra le autorità spagnole e tedesche, Todd si è invece limitato a dire: «Ho letto che ci sarebbero contatti, «in ogni caso i due paesi hanno l'obbligo di rispettare il diritto europeo».