Ue, obiezioni Antitrust sulle rotte di SkyTeam

Preoccupazioni per la riduzione di concorrenza su alcune rotte

da Milano

La Commissione europea ha inviato comunicazioni di addebiti («statement of objections») ad alcune compagnie aeree che fanno parte dell’alleanza SkyTeam, inclusa l’Alitalia. Lo ha comunicato ieri in una nota l’Antitrust Ue. L’Autorità comunitaria «non solleva addebiti nei confronti dell’alleanza nel suo insieme - sottolinea il comunicato -, ma esprime preoccupazioni su un numero limitato di rotte, per le quali la Commissione ritiene che la cooperazione di SkyTeam potrebbe avere un effetto negativo sulla concorrenza», in violazione dell’Articolo 81 (pratiche aziendali restrittive). Oltre all’Alitalia, hanno ricevuto comunicazioni di addebito Aeromexico, Air France, Continental Airlines (Usa), Csa (Repubblica Ceca), Delta Airlines (Usa), Klm (Olanda), Korean Air Lines e Northwest (Usa). «L’obiettivo della Commissione è quello di assicurare che la riduzione della concorrenza in alcuni mercati non abbia maggiore peso dei benefici della cooperazione di SkyTeam», si legge nel comunicato della Commissione. Le compagnie aeree destinatarie di questo documento hanno adesso 12 settimane per rispondere - per iscritto - a Bruxelles.