Ufficiale il divorzio tra Pirelli e Hopa

Olimpia

Olimpia e i soci Pirelli, Edizione Finance International Sa, Edizione Holding, Banca Intesa e Unicredito hanno inviato ieri a Hopa la dichiarazione di recesso dall'accordo sottoscritto tra le parti nel 2003. Pertanto, si legge in una nota, alla scadenza (8 maggio 2006) l'accordo non sarà rinnovato. Il cda di Olimpia, nella riunione di ieri, ha deliberato di cooptare Stefano Bellaveglia, rappresentante legale di Hopa, in sostituzione di Emilio Gnutti, precedentemente dimessosi dalla carica. Bellaveglia, conclude la nota, durerà in carica sino all'assemblea di approvazione del bilancio di Olimpia. Anche se non emergono per ora novità rilevanti i consulenti dello Studio Poli & associati sono sempre al lavoro su “Hopa 2”. Ora l'attesa si sposta su un'altra scadenza importante nell'ambito del riassetto della holding che controlla Telecom: l'accordo con Unicredit e Intesa scade il 4 ottobre 2006 e la disdetta va comunicata 6 mesi prima, entro aprile dunque.