È ufficiale: Sanchez è del Barcellona Le altre trattative del calciomercato...

Il Barcellona verserà all'Udinese 26 milioni più altri 11,5 "variabili"
legati ai risultati. Lunedì la firma del giocatore, dopo gli esami medici. 
A sfruttare la conclusione dell’accordo è per prima la Roma, che potrà contare sull’arrivo dalla Catalogna
dell’attaccante Bojan. I giallorossi festeggiano l'arrivo del difensore argentino Heinze

Udine - La chiusura del caso Sanchez-Barcellona è arrivata ieri sera con l’annuncio ufficiale dell’accordo giuntodal club catalano. La notizia domina la giornata del calciomercato, anche se l’addio al campionato italiano del giocatore dell’Udinese era forse l’unica certezza di una lunga stagione di trattative. Il Barça verserà al club di Pozzo 26 milioni più altri 11,5 "variabili" legati ai risultati. Lunedì la firma del giocatore, dopo gli esami medici. A sfruttare la conclusione dell’accordo è per prima la Roma, che potrà contare sull’arrivo dalla Catalogna dell’attaccante Bojan. La squadra di Luis Enrique festeggia oggi anche l’arrivo di un altro giocatore, Gabriel Heinze: il 33enne difensore argentino, svincolato dal Marsiglia, è atterrato nella capitale per visite mediche e firme sul contratto di un anno, con opzione per il secondo. Heinze ha giocato con Manchester United e Real Madrid e ha vestito anche la maglia della Nazionale. In casa romanista restano i dubbi sul futuro di De Rossi, sempre in scadenza di contatto e sempre tentato dalla montagna di sterline offerta dal Manchester City di Mancini.

Sul fronte portieri, Sabatini ha tentato con un blitz ad Amsterdam di strappare Stekelenburg all’Ajax, ma per ora la distanza tra domanda e offerta resta eccessiva. La Juventus fatica intanto più del previsto a chiudere per Giuseppe Rossi. Nella trattativa con il Villareal si è infatti inserito, in maniera indiretta, l’Arsenal, che ha lanciato un’offerta importante per Cazorla, altro gioiello del club spagnolo, intenzionato però a cederne uno solo. È intanto arrivato a Torino l’altro colpo di mercato di Beppe Marotta, Arturo Vidall nazionale cileno che domani si sottoporrà alle visite mediche e al più tardi sabato al rito della presentazione, prima di partire per le vacanze che non ha ancora fatto.

Sembra invece sbloccarsi qualcosa nel difficile capitolo cessioni, con Melo vicino al Psg di Leonardo o in alternativa al Galatasaray, Amauri che interessa al Genoa, come per Sissokoi sono richieste da Germania e Inghilterra. Restando sui colori bianconeri, l’Udinese ora può muoversi per cercare un vice di Sanchez, come promesso da Pozzo a un Guidolin che chiede rinforzi in vista di un esordio in Champions ormai non molto lontano. La squadra friulana ha però intanto ceduto al Cesena il centrocampista Antonio Candreva, 24 anni. La formula è quella del prestito con diritto di riscatto per la società romagnola. Candreva quest’anno ha militato nel Parma collezionando 31 presenze e segnando tre reti.