Uganda, a fuoco un dormitorio: morte 19 bambine prigioniere

Il rogo a Budo, vicino alla capitale Kampala. Nella struttura divorata dalle fiamme erano ospitate ragazzine con un'età compresa tra i 9 e i 12 anni. La polizia indaga sulla testimonianza di un dipendente della scuola

Kampala - Almeno 19 bambine sono arse vive nell’incendio che la notte scorsa ha distrutto il loro dormitorio annesso alla scuola elementare femminile di Budo, vicino alla capitale ugandese Kampala. Lo ha reso noto un portavoce della polizia locale, Judas Nabakoba, secondo cui nella struttura andata a fuoco erano ospitate alunne di età compresa fra i 9 e i 12 anni. Un dipendente della scuola, James Kiiza, ha dichiarato che le porte del dormitorio erano chiuse dall’esterno. La polizia sta ora indagando sulle cause dell’incendio.

Soccorsi "Alle 22 siamo stati allertati che un dormitorio aveva preso fuoco nella scuola Budo junior" che si trova a una trentina di chilometri da Kampala, ha detto un portavoce della polizia, Judas Nabakoba. "Il bilancio è al momento attuale di 19 morti, Era un dormitorio per bambine, dai 9 ai 12 anni di età" ha aggiunto, precisando che il bilancio potrebbe aggravarsi: "Stiamo ancora estraendo corpi dal dormitorio" ha detto.