Ughi suona al Conservatorio «Tosca» in scena alla Scala

Valeria Pedemonte

Oggi. Alla Scala alle 15, suonano gli Ottoni della Scala in brani di Haendel, Vivaldi, Bach, Copland, Richard Strauss; alle 20 tocca alla Filarmonica, diretta da Robin Ticciati. In Conservatorio, alle 21, il violinista Uto Ughi, con Alessandro Specchi al pianoforte, interpreta composizioni di Haendel, Mozart, Stravinskij, Saint-Saens.
Domani. In Conservatorio, alle 21, si esibisce il pianista Jonathan Biss in musiche di Janàcek, Schumann, Spratlan, Beethoven.
Mercoledì. In Auditorium, alle 19.30, Stabat Mater di Rossini con l'Orchestra e Coro della Verdi diretti da Stéphane Denève, con le voci di Lucia Aliberti, Carmen Oprisani, Enrico Turco, M. Pisapia. In Conservatorio, alle 21, l'International Chamber Orchestra diretta da Francesco Borali, con la pianista Maria Clementi, dà vita a musiche di Mozart, Barber, Rossini, Bizet.
Giovedì. Alla Scala, alle 20, va in scena la Tosca di Puccini, con l'Orchestra diretta da Lorin Maazel e la regia di Luca Ronconi. Nel cast Daniela Dessì. Walter Fraccaro, Carlo Guelfi. In Conservatorio, alle 18, concerto sul tema «Pasqua fra Oriente e Occidente». Con il complesso vocale Syntagma, diretto da Marco Medved, partecipano il Coro di Voci Bianche della Scala e del Conservatorio, diretto dal maestro Caiani e il Coro della Chiesa greco-ortodossa di Milano. Il concerto prevede la presenza di due poeti, Sandro Boccardi e Guido Oldani. In programma musiche di Alain, Ingegneri, Bettinelli.
Venerdì. Giornata di repliche. Alla Scala (ore 20) il balletto Cenerentola di Stravinskij; in Auditorium ,alle 19, lo Stabat Mater di Rossini
Sabato. Altra replica alla Scala (ore 20) con la Tosca.