Uleb cup, domani la Virtus ospita l’Hapoel

Marcello Castaldi

Anche nel basket, Roma vive un momento di grande entusiasmo. Nonostante la sconfitta in finale di Coppa Italia, la Lottomatica vola col vento in poppa sia in Campionato che in Uleb Cup. Il gruppo è perfettamente in grado di reggere ad altissimi livelli ed è attrezzato per svolgere fino in fondo un ruolo di prim’ordine in tutte le competizione di questa stagione 2005-2006. La Coppa Italia era il primo obiettivo: affermare che l’attacco alla Tim Cup 2006 sia fallito è frase sostanzialmente vera nella forma ma terribilmente fuorviante nella sostanza. Una Carpisa Napoli al massimo della condizione, è dovuta ricorrere a un supplementare e a una serie infinita di errori di Roma al tiro, per poter iscrivere il proprio nome sull’albo d’oro della Coppa Italia. Soprattutto, Napoli ha giocato al gran completo, Roma senza Ekezie: il centro titolare della squadra capitolina. Dati di fatto, non scusanti. Perché chi vince ha sempre ragione e i partenopei hanno legittimato la vittoria con una gara condotta sempre a testa alta e ad altissima velocità, non mollando nemmeno di fronte ad un passivo di 6 punti a pochi minuti dalla fine.
Resta quanto detto sulle condizioni della Lottomatica e con Ekezie in campo, qualcosa sarebbe comunque cambiato. Per un obiettivo sfuggito proprio sul traguardo, arrivano subito altre due serate che porranno i capitolini di fronte al secondo obiettivo di stagione: l’Uleb Cup. Domani sera gara d’andata dei quarti di finale di Coppa, Lottomatica Roma che ospita quell’Hapoel Gerusalemme guidata in campo da un ex mai dimenticato dal pubblico di Roma: Horace Jenkins. La gara, che avrà inizio alle 21, al Palazzetto dello Sport di Piazza Apollodoro, sarà fondamentale per creare quel minimo di vantaggio da portare in dote nella terribile partita di ritorno in programma il prossimo 7 marzo alla Malcha Sports Hall di Gerusalemme. E se in Coppa la partita è tutta da giocare, in Campionato, dopo la vittoria di venerdì scorso a Varese per 77-73, Roma mantiene immutato il contatto con la testa della classifica. Sono quattro i punti che dividono i capitolini dal vertice, anche se il calendario per il prossimo turno di campionato, propone un confronto che potrebbe chiarire molto sul futuro della Lottomatica Roma: sabato 4 marzo, arriva infatti la Benetton Treviso. E se il fine settimana di Forlì ha mostrato una Virtus in grado di lottare ad armi pari con tutte le squadre più forti del campionato, gli otto giorni che attendono la Lottomatica diranno se la squadra potrà allungare la sua avventura europea e soprattutto se il gap con le grandi del campionato è stato annullato. In una fase così importante della stagione, mancherà purtroppo Obinna Ekezie, ma Roma ha già dimostrato di poter meravigliare anche con Tonolli e Tusek.
Oggi alle 13, conferenza stampa di Svetislav Pesic, e a seguire, presentazione di una nuova partnership, alla quale parteciperà il presidente Claudio Toti: la Virtus presenterà un nuovo sponsor che probabilmente capeggerà sulle maglia della squadra per le prossime gare di Uleb Cup.