Ultimare entro il 2011 le linee C e B1 della metro

«Lo sviluppo deciso dei programmi di modernizzazione: la costruzione della grande metropolitana C e della B1 entro il 2011, l’inizio dei lavori della linea D; i prolungamenti e l’ammodernamento delle linee A e B e un nuovo e vincolante patto con le Ferrovie dello Stato e la Regione, per rafforzare la rete delle ferrovie metropolitane utili ai cittadini romani e ai pendolari. Allo stesso tempo continueranno ad essere prioritari gli interventi relativi alla grande viabilità dalle complanari dell’A24 ai corridoi della mobilità, dal nuovo svincolo degli Oceani tra la Colombo e l’Eur, al nuovo Ponte della Scafa a Ostia, alla realizzazione del Nodo di Termini. Puntiamo a un piano di potenziamento della rete di superficie per portare la frequenza massima a 20 minuti (sono circa 100 le linee di bus, soprattutto di superficie, che attualmente viaggiano con frequenza superiore). Sarà approvato, inoltre, il Piano comunale sulla sicurezza stradale, che prevederà non soltanto interventi di ripristino, ma un vero e proprio cronoprogramma per la messa in sicurezza delle strade a maggior rischio, molte delle quali già nel prossimo anno con l’introduzione della Carta dei servizi per la gestione delle strade».