Ultime da Bobo

Notizia Ansa di ieri, titolo: «Bobo Craxi, sul Giornale mia frase inventata». Contenuto: «Roma, 23 maggio. “Leggo sul quotidiano Il Giornale frasi, a me attribuite, inventate di sana pianta, che mi vedo costretto a smentire sia nella forma sia nel contenuto: si tratta di uno scherzo di cattivo gusto”. Lo afferma Bobo Craxi, segretario del Partito dei Socialisti e sottosegretario agli Affari Esteri. Craxi si riferisce a un corsivo pubblicato ieri in prima pagina in cui si riporta il testo di un sms che lui avrebbe mandato a un giornalista. “Io ho riscattato la memoria di mio padre”, sono le parole attribuite a Craxi, “umiliando i comunisti a portarmi al governo. I socialisti craxiani sappiano che l'ho fatto per loro”». Segue replica. Egregio signore (non Onorevole, che peccato) concordiamo sul cattivo gusto e sull’invenzione, che tuttavia è Sua. L’sms è autentico: è stato spedito dal suo numero cellulare alle ore 2 e 20 di venerdì notte e l’ho visto coi miei occhi perché mi è stato inoltrato dal ricevente Stefano Carluccio. Non solo. Lei ieri ha pranzato con il medesimo Carluccio al ristorante Globe di Milano (Piazza 5 Giornate) e sempre al medesimo ha detto che lo avrebbe ufficialmente smentito. Al che Carluccio Le ha risposto: «Vorrà dire che se ne parlerà per due giorni anziché per uno». Per quanto infine riguarda l’umiliazione dei comunisti nell’averla al Governo, non si può escludere che a questo punto Ella abbia pienamente ragione.