«Le ultime carovane» alle Erbe

Ami Kouyaté e Amy Koita, le due regine del Mali

Doppio appuntamento con Le ultime carovane - Viaggio in Mali: al Teatro delle Erbe Donna Africa VI - Due Regine di Bamako in Concerto, con Amy Koita e Ami Kouyaté Sacko e all'Arcobaleno Danza Le ultime carovane per i piccoli, laboratorio di musica africana.
Amy Koita, nata a Djoliba, villaggio di nascita anche di Salif Keita, appartiene ad una famiglia di griot e a soli 12 anni, Amy era già un' affermata animatrice di feste tradizionali. Nel 1966 entra a far parte del prestigioso Ensemble Instrumental National du Mali ed è l'inizio di una carriera folgorante che l'ha portata ad esibirsi in tutto il mondo al fianco delle grandi voci d'Africa come Koyatè Sory Kandia, celebre tenore della Guinea.
Nel 1984, grazie al successo del brano Tatà sirà, Amy Koita conquista il pubblico di tutta l'Africa Occidentale e l'appellativo di «Diva di Bamako». Oltre a possedere una straordinaria voce melodiosa, la «Diva di Bamako», attraverso i suoi numerosi album, ispirati alle tradizioni popolari, ha mantenuto viva la memoria mandinga.
Ami Kouyaté Sacko, fa parte della nuova generazione di cantanti maliani come Rokia Traoré e Babani Koné. Nata a Kayes nel 1974, ha iniziato a cantare in tenera età, grazie al padre cantante nel gruppo Goffe Star de Kayes. La sua musica comincia ad oltrepassare i confini del Mali, si è già esibita in Congo, in Burkina Faso, in Gabon, in Francia, in Belgio, in Olanda e negli Stati Uniti al Memorial di Malcom X Museum.
Al concerto di Milano Ami Sacko sarà accompagnata dal gruppo Sanmadjéra, composto tra l'altro da quattro suonatori di n'goni (uno strumento a corde antichissimo): fra questi suo marito Bassekou Kouyaté, virtuoso di n'goni.
Inoltre, sempre oggi ma alle 15.30, presso L'Arcobaleno Danza di via Andrea Solari 6, Milano: «Le ultime carovane per i Piccoli», laboratorio di musica africana per bambini a partire da 5 anni, animato dal musicista pluristrumentista Baba Sissoko e da alcuni musicisti del gruppo Siraba Denou (Fabio Isella, Valentina Sellaro, Lalla Aicha Traore, Marco Patanè), che introdurranno i piccoli partecipanti ai vari strumenti mandinghi e racconteranno loro alcune storie legate alla musica tradizionale dell'impero mandingo.