Le ultime mosse prima del voto:il Cavaliere incontra Letta e Alfano

Silvio Berlusconi ha pranzato a Palazzo Grazioli con Gianni Letta e Angelino Alfano

Si fa di conto e si tratta. Nelle ultimissime ore che precedono il voto alla Camera per il rendiconto dello Stato i vertici del Pdl si riuniscono a Palazzo Grazioli. Un documento contabile che probabilmente deciderà il futuro del IV governo Berlusconi e quindi del Paese. Il Cavaliere ha pranzato nella sua residenza romana con Gianni Letta e Niccolò Ghedini, poi è stato raggiunto da Angelino Alfano e, successivamente, da Altero Matteoli.

Le opposizioni hanno deciso di astenersi rendendo così possibile l'approvazione del documento ma con la speranza di far emergere che la maggioranza non c'è più. Al momento i malpancisti del Pdl che non hanno dichiarato di non partecipare al voto sono quattro (Fabio Gava, Giustina Destro, Roberto Antonione e Giancarlo Pittelli, dell’ex Fli Antonio Buonfiglio e del leader Pri, Francesco Nucara) e, pallottoliere alla mano, i voti della maggioranza dovrebbero oscillare tra i 311 e i 130. Dovrebbero. Perché fino al momento del voto i numeri non saranno chari. Fino all'ultimo minuto utile, infatti, continueranno da una parte e dall'altra i contatti con gli indecisi.