Gli ultimi 20 anni di jazz secondo Pieranunzi

Si consuma questa mattina l’ultimo capitolo della lunga storia dedicata ai Grandi del Jazz, messa in scena ogni domenica al Teatro Sistina. L’appuntamento finale è illuminato dalla presenza di un musicista straordinario, Enrico Pieranunzi, che ci guida attraverso la sua trentennale esperienza all’esplorazione del jazz contemporaneo. Pieranunzi è l’unico musicista italiano presente con alcune sue composizioni sulla Bibbia del jazz, il Real Book. In più ha suonato con i migliori jazzisti della vecchia e nuova generazione e proprio quest’anno, in Irlanda, è stato insignito del premio di Jazzista europeo dell’anno. Con la sua orchestra immaginerà lo sviluppo dal fusion degli anni ’80 al ritorno della tradizione operato da Marsalis, e alle più varie forme di linguaggio contemporaneo, suonando brani di Pat Metheny, Herbie Hancock, Chick Corea, Keith Jarrett, Joe Zawinul, fino a osare inusitati esperimenti col rock dei Radiohead. Ingresso: dieci euro, ridotto sette. Info:06-42007145.