Gli ultimi tiri li para Fiorillo

Tra le nuvole e il mare, il domani è già qui. Il domani della Sampdoria si chiama Luigi Del Neri. Oggi a San Siro siederà per l’ultima volta sulla panchina dell’Atalanta; sbarcherà a Genova, il tecnico di Aquileia, immediatamente dopo il ponte del 2 giugno. Dalla parte opposta del Belpaese, al «Barbera» di Palermo, Walter Mazzarri vivrà la sua ultima domenica da blucerchiato. L’incontro con la dirigenza fissato in questi giorni sarà l’occasione per separarsi e sancirà l’addio ufficiale tra le parti. Arriverà Del Neri, certo, ma il domani è già qui anche per altri motivi. Questo pomeriggio contro i rosanero di Ballardini (arbitra l’esordiente Cavarretta di Trapani) è probabile che per Roberto Soriano, centrocampista italo-tedesco classe ’91 giunto a gennaio dal Bayern Monaco, possano esserci scampoli di gloria. Ha voglia di riscatto, invece, un altro baby: dopo alcune incertezze contro l’Udinese, Vincenzo Fiorillo avrà un’altra chance tra i pali. Mancando Palombo - in permesso -, la fascia al braccio la porterà Cassano. L’Inter insiste, i media spingono: dove sarà Fantantonio domani non è ancora lecito saperlo.