Ultrà delle nozze gay fischiano Ruini

Fischi al cardinal Ruini. Il presidente della Cei è contestato da una quarantina di studenti medi e universitari che difendono Pacs e unioni gay. «Vergogna» gli gridano: una, due, tre, dieci volte. La contestazione è tale che il cardinale non può parlare ed è costretto a tornare a sedersi. Avviene a Siena dove il cardinale è stato invitato dalla fondazione Liberal. Il mondo politico commenta l'episodio. Berlusconi si dice addolorato, Casini parla di clima di intolleranza mentre il ds Vannino Chiti sottolinea che «quanto accaduto è spiacevole e sbagliato».