In undici mesi 3.210 arresti

Allarme rosso romeni. Già, perché oltre un quarto delle persone arrestate nell’arco di dodici mesi nella capitale sono risultate di nazionalità romena. Si tratta di oltre 3.200 persone, precisano fonti giudiziarie citando i dati che sono giunti alla Procura di Roma. Il dato si riferisce al periodo che va dal primo luglio dello scorso anno al 30 giugno del 2007. In questo periodo di tempo il totale delle persone arrestate è stato di 12.056. Di questi 5.269 sono si nazionalità italiana, 3.577 sono gli stranieri di varie nazionalità. Di questi 3.210 sono i romeni.