Unicredit al 5,1% di Federated

da Milano

Unicredit mantiene alta l’attenzione sul mercato americano mentre si rafforza a Mosca. Secondo un documento della Sec, l’autorità di vigilanza del mercato statunitense, l’istituto milanese detiene una partecipazione del 5,1% in Federated Investors, società americana di gestione che amministra asset per 223 miliardi di dollari. Dopo l'interesse per rilevare la Putnam Investments della Marsh e McLennan, attribuito a Unicredit dalla stampa, il gruppo guidato da Alessandro Profumo continua dunque l’attività sul mercato statunitense del risparmio gestito. Federated Investors, base a Pittsburgh, opera nella gestione di fondi d'investimento e gestioni patrimoniali ed è quotato al New York Stock Exchange dove capitalizza oltre 3,5 miliardi di dollari. Il valore della partecipazione di Unicredit è di circa 180 milioni di dollari. Intanto Bank Austria Creditanstalt (Ba-Ca), la controllata del gruppo guidato da Alessandro Profumo cui fanno capo le attività in Europa Centro-Orientale, ha perfezionato l’acquisto del 19,77% di International Moscow Bank (Imb) dalla russa Vtb Bank per 395 milioni di dollari. Ba-Ca pagherà inoltre a Vtb 20 milioni di dollari circa per l’aumento di capitale in Imb già sottoscritto. Nel complesso UniCredit deterrà quindi il 90,03% del capitale di Imb (95,19% di quello con diritto di voto). La quota restante rimane a Vtb.