«Unipol, Marrazzo faccia chiarezza»

L’eco della vicenda Unipol/Bnl torna ad abbattersi sulla Regione Lazio. Dopo la pubblicazione delle intercettazioni telefoniche fra Giovanni Consorte (il presidente dimissionario della compagnia bolognese) e l’ex ministro dello Sdi Angelo Piazza, in cui si parla della posizione di Piero Marrazzo e di una presunta «mano» che lo stesso Marrazzo avrebbe ricevuto da Consorte, An chiede spiegazioni. Il vicepresidente del consiglio regionale Andrea Augello, il capogruppo Fabio Rampelli, il segretario regionale Francesco Aracri chiedono al presidente della Regione di chiarire i suoi rapporti con Consorte, e sollecitano la convocazione di un consiglio straordinario. In serata anche Forza Italia ha chiesto spiegazioni a Marrazzo.