Unipol risponde ad Abete

Guerra di nervi tra Unipol e Luigi Abete. Dopo le lamentele di Abete circa la mancata disponibilità di Unipol al colloquio, la compagnia assicurativa ha ribaltato l’accusa sottolineando di non essere mai stata contattata in modo diretto. Abete aveva ribadito la disponibilità di Bnl a valutare le ragioni di Unipol che, dichiarando l’obiettivo di difendere l’investimento in Bnl Vita, è salita fino al 10% del gruppo conteso tra l’Ops del Bilbao e il muro azionario del contropatto.