Unire le forze sotto lo stesso simbolo

Caro Massimiliano e Gentili Colleghi, come primi partecipanti alla riunione Fattore X, desideriamo innanzitutto ringraziarvi per l’ospitalità e l’opportunità che ci avete dato di confrontarci. Se alcune prime idee ed osservazioni sono nate dal giochino dei post-it come ben riportato da Federico Casabella, è però per noi importante evidenziare le problematiche politiche che abbiamo condiviso e che gettiamo nel dibattito.
Soffriamo dell’imbarazzo in cui spesso ci troviamo nel dichiarare la nostra appartenenza ed in questo momento non riusciamo a identificarci nei singoli partiti di centrodestra. Eppure siamo consapevoli e convinti dei principi che la nostra area dovrebbe esprimere. Siamo profondamente innamorati della nostra città e desideriamo cambiarla e migliorarne radicalmente il volto con tutte le nostre energie. Ci siamo trovati tutti d’accordo sul fatto che divisi in gruppi e gruppetti non si vada molto lontano ed abbiamo gradito la presenza del responsabile economia del Pdl Gianluca Fois che ha ascoltato con interesse.
La nostra forte richiesta, rivolta a tutti i partiti di area centrodestra e le liste ed i gruppi che in qualche modo si sentano vicini ai suoi principi fondanti, è di riunire sotto l’egida di un simbolo unico tutte le energie politiche in vista delle prossime elezioni amministrative. Di individuare un unico candidato sindaco, un unico candidato alla presidenza della provincia e liste comuni ai municipi su un programma stilato insieme, condiviso e che raccolga davvero i contributi di tutti. Riteniamo questa strategia vincente e ci auguriamo che la nostra proposta venga vagliata seriamente.
Siamo stanchi di partecipare, vogliamo vincere e cambiare questa città con o senza i partiti.
(Luciano Ardoino, Roberta Bartolini, Andrea Cevasco, Enrico Cimaschi, Alberto Clavarino, Gianluca Fois, Francesca Gnocchi, Maurizio Gregorini, Mario Lauro, Marco Marchionni, Giacomo Pronzalino (naturalmente escluso Gianluca)