Unità d’Italia, il Risorgimento raccontato con un musical

La storia raccontata da Edoardo Sylos Labini, attore teatrale e star delle serie tv «Vivere» e «Incantesimo» che porterà in scena «Disco Risorgimento», un’opera musicale diretta da Alessandro D'Alatri. A Basiglio l’Unità d’Italia si celebra con uno spettacolo sul Mazzini. Due appuntamenti, entrambi gratis, oggi nella sala consiliare del municipio, alle 11 per gli studenti di terza media e alle 21 per tutti i cittadini. A iniziare il ciclo di eventi dedicati, era stata lo scorso 17 marzo, la presentazione del libro intitolato «Vita amministrativa di Basiglio dall'Unità d'Italia ai giorni nostri» e poi l'inaugurazione dell'Archivio storico, con tutti i documenti custoditi dal 1861. «Ricordare la storia del nostro Paese e del nostro territorio - spiega il sindaco di Basiglio, Marco Flavio Cirillo -, significa non solo render omaggio a tutti coloro che nel passato hanno contribuito alla loro vita e crescita, ma anche valorizzare un patrimonio di cultura che meritava di essere messo a disposizione dei cittadini». Premiato con la medaglia d'onore della presidenza della Repubblica per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia, «Disco Risorgimento» è un'originale interpretazione degli ideali di Giuseppe Mazzini e degli episodi chiave del Risorgimento, riproposti attraverso i testi del Foscolo, del Manzoni, di Dante e la musica di Verdi mixata da un dj. Lo spettacolo è strutturato secondo la formula del Discoteatro, inventata proprio da Labini per far conoscere alle nuove generazioni i personaggi che hanno fatto la storia d'Italia. Protagonista del racconto è il Mazzini, il cui amor patrio e le cui gesta eroiche verranno raccontate attraverso un originale mix di storia e musica elettronica. Nei suoi panni Labini ripercorrerà i moti del 1848, con le Cinque giornate di Milano e la costituzione della Repubblica romana. Ad accompagnarlo la cantante Elisa Santarossa e l'attrice Melania Maccaferri.