Università di Ginevra Allarme cocaina «Decine di banchieri vengono a curarsi»

Decine di banchieri, ogni anno, si ricoverano nella clinica universitaria di Ginevra, in Svizzera, per disintossicarsi dalla cocaina. Lo afferma il medico Danièle Zullino sul quotidiano elvetico «Le Matin Dimanche». «Ricoveriamo numerosi agenti di borsa da diverse piazze finanziarie, come Londra», ha detto il responsabile del dipartimento universitario incaricato delle dipendenze da droghe. «La dipendenza da cocaina colpisce tutte le professioni, ma quelle con forte pressione sulle performance sono particolarmente toccate. La cocaina aumenta la resistenza alla fatica ma può provocare scompensi cardiaci, ipertensione, spasmi o epilessia. Senza dimenticare l’overdose»