Università, al via i test: oggi prove di accesso per i futuri odontoiatri

Per le aspiranti matricole delle università milanesi ieri è stato un altro giorno di test. All’università Statale si sono presentati 1.998 candidati iscritti alla prova di ingresso a Medicina (80 quesiti per assicurarsi uno dei 300 posti disponibili) e 750 studenti in lista per la prova di ingresso alle due facoltà di Comunicazione e società (250 posti) e Scienze umanistiche per la comunicazione (250 posti). Oggi, test di accesso per 770 aspiranti odontoiatri, che dovranno guadagnarsi uno dei 52 posti messi a disposizione. Domani, invece, sarà la volta dei veterinari: 639 candidati per 180 posti. Mattinata decisiva anche per i futuri bocconiani. Test unico per le due facoltà di Economia e Giurisprudenza, che mettono a disposizione 2mila 550 posti. Alla prova di ingresso, che ha avuto una prima sessione a maggio, si sono presentati circa 6mila studenti di cui il 90 per cento nella prima tranche e il restante dieci nella seconda, svoltasi ieri. Per loro, un test a risposta multipla con quesiti di logica-matematica e cultura generale. Infine, alla Bicocca alle 8.30 si sono presentati 769 aspiranti medici per i cento posti disponibili. Rispetto all’anno scorso, gli iscritti al test di ingresso sono aumentati di quasi 200 (nel 2007 erano stati 598) e così pure è salita la percentuale di donne aspiranti medico, da 62 per cento nel 2007 a 64 per cento quest’anno. Oggi, test di accesso a Odontoiatria ((255 candidati per 19 posti) e, il 9 settembre, prova per i 1.458 iscritti ai test per le lauree triennali di ambito sanitario.