Gli universitari fanno scena

Una redazione radiofonica. Due reporter e un caporedattore raccolgono, manipolano e trasformano in prodotto-notizia svariate storie di donne provenienti da altri luoghi e culture. Un viaggio dall'Argentina al Marocco, dalla Cina al Ruanda. Lucia Vasini porterà venerdì sera sul palcoscenico del Teatro Verga Edizione straordinaria, una commedia in atto unico che con grande coraggio affronta le violenze e le segregazioni subite dalle donne di tutto il mondo.
«Forse creare la vita dà la forza di affrontare l'imprevedibilità». Storie di donne, di terre lontane e vicine, di sofferenze e di sogni, di ingiustizie subite ma anche di coraggio e determinazione. Lo spettacolo, scritto e interpretato da Tiziana Confalonieri, Maurizia Lovetti e Francesco Troiano, gioca sulla contrapposizione di due elementi alternando rivincite a sconfitte, azioni coraggiose a ingiustizie, speranze a sofferenze, drammi e un'amara comicità.
«Nel nostro spettacolo abbiamo voluto raccontare le esperienze, i drammi e le sofferenze delle donne - precisa Lovetti - tuttavia, accanto a questa realtà abbiamo voluto anche mettere in evidenza il coraggio, la forza e la determinazione di queste "eroine" in modo da dare un contributo positivo all'argomento».
Il progetto di uno spettacolo sul tema della Donna, in Paesi emancipati e no, nasce da una lunga fase di ricerche, letture e confronti che sfocia nel febbraio dello scorso anno in una prima versione del lavoro teatrale, coinvolgendo il pubblico in un dialogo diretto.
Da qui l'idea di creare una casella di posta elettronica (ediz.straordinaria@libero.it) dove raccogliere frasi, pensieri o brevi storie che il pubblico può lasciare per farle diventare parte integrante dello spettacolo.
«Abbiamo dato voce a chi ha il desiderio di raccontare una propria esperienza o portare una propria opinione - continua Lovetti - per quanto in scena vengano portati temi già ampiamente affrontati, il nostro obiettivo è che questi si spostino dalla testa alla pancia delle persone. Il compito della nostra drammaturgia - conclude l'autrice - è quello di portare a livello viscerale certi temi».
La direzione artistica di Lucia Vasini, attrice comica impegnata nella "comico terapia" e nel teatro di denuncia, permette di trovare un equilibrio fondamentale fra momenti intensi e drammatici e momenti comici e frizzanti. Ombre cinesi, note suonate dal vivo ed immagini proiettate, alimentano la poesia narrativa.
«Edizione straordinaria»
Teatro Verga, dal 2 al 4 marzo, ore 21, ingresso 14 e 11 euro