Uomini ma non donne

Tutta colpa della politica del figlio unico che il governo ha imposto al Paese negli anni Settanta per contenere l’esplosione demografica. Dovendo per forza scegliere le famiglie cinesi si sono buttate sul maschio sacrificando le femmine attraverso l’aborto se non addirittura l’infanticidio. Il governo si è vantato di avere evitato 300 milioni di nascite. Ma erano quasi tutte bambine. Risultato: 20 milioni di ragazzi non potranno sposarsi per la mancanza di donne e il numero cresce di un milione e mezzo ogni anno. Nel 2020 si prevedono 40 milioni di scapoli, mentre nel mondo è la popolazione femminile a crescere. Sono liberi. Ma terribilmente soli.