Un uomo di 31 anni aggredisce connazionale nei bagni al termine di una serata del festival «LatinoAmericando» al Forum di Assago. Bloccato dai carabinieri Tenta di stuprare ballerina, brasiliano in cella

Ha tentato di farsi aprire la porta del bagno in tutti i modi, poi l’ha buttata giù a calci ed è saltato addosso alla donna rinchiusa. Ne è nato una sorta di lotta grecoromana ma alla fine la vittima è riuscita a fuggire, anche se piuttosto malconcia: si è rotta un polso, ma almeno ha evitato lo stupro. Lui invece è stato bloccato dai carabinieri. Era andata molto peggio invece, durante la scorsa edizione del festival, a una ventenne italiana aggredita e violentata al parcheggio da un brasiliano, poi arrestato.
È finita dunque in maniera piuttosto movimentata la serata al Forum di Assago dove dal 21 giugno, e fino al 26 agosto, si tiene il festival LatinoAmericando. Tra i protagonisti una ballerina brasiliana di 39 anni, regolare in Italia, che ieri si è esibita sul palco. Finito il numero è andata nei bagni, per rimettersi in ordine. E qui è stata raggiunta da un focoso connazionale, 31 anni, anche lui con il permesso di soggiorno, che ha cercato di convincerla ad aprirgli la porta. Superfluo aggiungere quali fossero le sue intenzioni.
La ballerina si è ben guardata da aprirgli. Così il connazionale ha deciso di passare alle vie di fatto. Prima le urla, poi le minacce, infine ha iniziato a tempestare la porta di pugni. Ma nemmeno questo, naturalmente, ha convinto la donna ad aprire, così l’energumeno a forza di calci è riuscito a buttar giù la porta. Una volta dentro si è scagliato sulla donna che ha però opposto una fiera resistenza. Ne è nata violenta colluttazione terminata quando la donna in qualche modo è riuscita a divincolarsi e scappare.
Le sue urla hanno però attirato gli addetti al servizio di sicurezza ma soprattutto di una pattuglia dei carabinieri di Corsico. I carabinieri si sono messi a caccia del violentatore e in breve l’hanno rintracciato e ammanettato. Nonostante abbia comunque scampato la violenza, le conseguenze per la ballerina sudamericana sono state piuttosto dolorose: ci ha rimesso un polso, rimasto fratturato, ed è stata portata in ospedale, dove l’hanno medicata e giudicata guaribile in un mese.
L’anno scorso, come detto, sempre durante una serata del festival LatinoAmericando, una ragazza venne sorpresa nel parcheggio, picchiata e violentata. L’uomo per fortuna venne individuato dai carabinieri che in pochi giorni riuscirono ad ammanettarlo. Anche in questo caso si trattava di un brasiliano, clandestino in Italia.