Uri Caine, il maestro gioca celebrando il mito di Mozart

Uri Caine presenta un’altra delle sue rielaborazioni di partiture classiche che alcuni definiscono dissacranti. Non è poi vero, fatta eccezione per il massiccio intervento sulle Variazioni Goldberg di Bach. Caine con queste operazioni che hanno fatto la sua fortuna internazionale, si è interessato a Mahler, Wagner, Beethoven, Verdi ecc. Questa volta se la prende con Mozart e consegue il risultato più brillante. I brani sono dieci, quattro di solo pianoforte e gli altri interpretati da un ottetto. Caine ci prende gusto ad enunciare temi e poi ad eluderli nei modi più incredibili e spesso divertenti. Viene in mente l’indimenticabile Friedrich Gulda che faceva le stesse cose, perlopiù proprio con Mozart che nell’ultima fase della sua vita amava più di ogni altro.

Uri Caine - Plays Mozart With Ensemble - Winter & Winter