Urso beato tra le donne

Adolfo Urso, bipartisan e un po’ femminista. Che il sottosegretario allo Sviluppo economico fosse uno degli esponenti del governo più inclini a confermare le cose (buone) fatte dal precedente governo era cosa nota. Ora l’esponente liberal di Alleanza nazionale, ora Pdl, ha deciso di seguire le tracce di Emma Bonino sul terreno delle pari opportunità, chiaramente nel campo che gli compete. Quindi, se l’esponente radicale aveva promosso due forum sull’imprenditoria femminile, Urso ha confermato gli impegni dell’ex ministra e battezzerà il primo Forum internazionale sull’imprenditoria femminile a Plovdiv in Bulgaria. Beato tra le donne.