Urso: l’Italia è la più «protetta» nell’Ue

L'Italia è il Paese dell’Ue che più beneficia delle misure anti-dumping sulle esportazioni cinesi. Lo ha annunciato Adolfo Urso, vice ministro con delega al Commercio estero; in base a uno studio del ministero, infatti, il 21% delle imprese comunitarie le cui produzioni sono salvaguardate da un dazio anti-dumping, sono italiane. «Anche i settori sono importanti - sottolinea Urso - perché testimoniano i punti di forza del made in Italy». Le 34 misure anti-dumping finora adottate dall'Ue contro la Cina riguardano in particolare il tessile-abbigliamento, la siderurgia, la chimica, l'elettronica, l'agricoltura e l'agroalimentare.