Usa, dopo 17 anni Jay Leno lascia il «Tonight Show»

Il comico di origine italiana ha condotto 3.775 puntate e spesso ha battuto il il concorrente «Letterman Show». Prima dell'addio il «grazie» a chi con le sue gaffe ha aiutato il programma a decollare, come Michael Jacson, George W. Bush e Bill Clinton

Ha ringraziato tutti i suoi collaboratori, ma non solo. Lasciando il «Tonight Show» della Nbc dopo ben 17 anni e oltre 3.700 puntate, il comico Jay Leno ha tenuto a rendere un omaggio particolare ai suoi ispiratori. A chi, come il cantante Michael Jackson con le sue gaffe ha contribuito - e non poco - a trasformare il show notturno della Nbc in uno degli spettacoli televisivi più popolari, superando spesso lo storico concorrente «Letterman Show».
I ringraziamenti sono andati a due presidenti degli Stati Uniti, George W. Bush e il suo predecessore Bill Clinton. Del primo Leno amava raccogliere regolarmente una vera e propria antologia di gaffe pronunciate durante i suoi discorsi. Una tra tutte: «I nostri nemici continuano a pensare a nuovi metodi e tecniche per colpirci. E noi facciamo esattamente lo stesso». Con il Sexgate che lo ha quasi rispedito a Casa, Bill Clinton è stato negli anni precedenti una delle vittime preferite di Leno, come anche la stagista protagonista dello scandalo, Monica Lewinsky. Quando, dopo gli anni dello scandalo, alla Lewinsky venne offerto di condurre uno show sulla Fox, Leno pronunciò per esempio le seguenti parole di fuoco: «Lo show si chiama "Mr. Personality", e una donna deve dare consigli sentimentali scegliendo un individuo tra 20 uomini mascherati. Bene, chi meglio di Monica può dare consigli su come scegliere un uomo senza vederlo in faccia?».

L'unica vera gaffe al «Tonight Show», l'ha fatta però l' attuale presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, il 19 marzo scorso, durante una inedita partecipazione da inquilino della Casa Bianca. Obama ha fatto tutto da solo (cioè Leno non c'ha messo neppure lo zampino) e ha dovuto scusarsi pubblicamente per avere fatto un'allusione alle "Special Olympics", le olimpiadi per i portatori di handicap, parlando delle sue prestazioni al bowling. In una intervista alla rivista «Rolling Stone», Leno ha confermato che il presidente non aveva ovviamente l'intenzione di offendere nessuno, ma riconosce che le scuse erano doverose.

Leno, che negli Stati Uniti è popolarissimo, verrà ora sostituito da un altro comico, Conan O'Brien, che non a caso è stato l'ultimo ospite del comico di lontane origini italiane.

Complessivamente Leno ha condotto ben 3.775 «Tonight Show». Nell'ultima puntata dello show televisivo, andata in onda nella serata di venerdì (durante la notte in Italia), il comico ha avuto come ospite musicale il cantautore James Taylor.