Usa, arrestato Follieri ex di Anne Hathaway

L'imprenditore italiano, già in affari con Bill Clinton, è stato arrestato a
New York. L'accusa è di frode e riciclaggio: si spacciava per direttore finanziario della Santa Sede

New York - Raffaello Follieri, un uomo d’affari italiano sentimentalmente legato all’attrice Anne Hathaway e già in affari con Bill Clinton, è stato arrestato a New York. Lo ha annunciato la procura di Manhattan.

L'arresto dell'imprenditore Follieri, un pugliese trapiantato negli Usa, è stato arrestato su richiesta di procuratori federali di New York con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata a trasferimenti di denaro e riciclaggio. Secondo le autorità americane avrebbe detto falsamente a un investitore che il Vaticano lo aveva nominato amministratore delegato delle sue finanze. Secondo l’accusa, Follieri avrebbe usato il millantato credito presso il Vaticano per ottenere proprietà della Chiesa cattolica negli Stati Uniti a prezzo scontato rispetto al reale valore di mercato.

L'inchiesta americana Il finanziere italiano ha 29 anni ed è nato a San Giovanni Rotondo. Di recente la sua fondazione era stata messa sotto inchiesta dallo stato di New York per problemi fiscali. Follieri, una delle cui prime attività negli Usa è stato l’acquisto e la rivendita di proprietà dismesse dalla Chiesa cattolica, aveva avuto difficoltà in passato anche con il miliardario californiano dei supermercati Ron Burkle, playboy e amico per la pelle di Clinton, che lo aveva accusato di avere speso per sé ingenti somme destinate teoricamente a investimenti in comune.

La rottura con l'attrice La bella Anne Hathaway, la protagonista del Diavolo veste Prada ha lasciato l’imprenditore italiano Raffaello Follieri prima che la barca andasse a fondo, sollevando uno dei polveroni di gossip dell’estate.