Usa e Turchia unite contro il Pkk Ocalan: «Offro pace»

Le basi del Pkk nel Kurdistan iracheno sono una «minaccia comune» per la Turchia e gli Stati Uniti. Lo ha detto Condoleezza Rice al termine dei colloqui con il primo ministro Recep Tayyip Erdogan e il ministro degli Esteri Ali Babacan avuti ad Ankara prima della conferenza internazionale per l’Irak apertasi ieri a Istanbul. Agli alleati turchi il segretario di Stato americano, che ha in programma un incontro anche con il presidente turco Abdullah Gul, ha assicurato che Washington è «impegnata a raddoppiare i suoi sforzi» per aiutare Ankara nella sua lotta contro il Pkk. Nel frattempo si rifà vivo il leader del Pkk Abdullah Ocalan: «Siamo favorevoli a una soluzione democratica, tendo loro di nuovo la mano per la pace».