Usa al gelo, il greggio risale

Tornano a salire le quotazioni del petrolio grazie a speculazioni secondo cui le temperature più rigide del previsto nel nord-est e nella zona atlantica centrale potrebbero provocare una riduzione delle scorte strategiche americane. A New York i future di dicembre hanno guadagnato lo 0,9% a 59,33 dollari il barile, mentre il Brent a Londra ha recuperato lo 0,8 percent, a 59,68 dollari. I mercati restano comunque in attesa di verificare l’attuazione del taglio di 1,2 milioni di barili al giorno deciso dall’Opec.