Usa Muore la «gola profonda» dello scandalo Watergate

È morto, all’età di 95 anni, Mark Felt, la «Gola profonda» dell’Fbi che con le sue rivelazioni contribuì a portare alla luce lo scandalo del Watergate, culminato con le dimissioni del presidente americano Richard Nixon. Felt viveva a Santa Rosa, in California. Lo scandalo del Watergate dei primi anni 1970 prese il nome dal palazzo dove aveva sede il quartier generale del Partito democratico, oggetto di una effrazione a scopo di spionaggio politico. Per 30 anni l’identità di «Gola profonda», che aiutò l’inchiesta giornalistica del Washington Post, è stata al centro di illazioni e ipotesi di ogni tipo. Finché nel 2005 Felt si rivelò.