Usa: la piccola Adora A 11 anni insegna ai prof

Ha già scritto due libri e le sue lezioni su letteratura, computer e
creatività sono richieste in tutto il mondo. Lavora in videoconferenza
per 300 euro l’ora

Washington - L’aspetto è della classica secchiona, ma tutti l’adorano e nessun coetaneo si permette di prenderla in giro perché è una delle bambine più intelligenti del mondo. Adora Svitak, 11 anni, è un prodigio, famosa per le teleconferenze, i libri, le poesie e il blog (adorasvitak.com) inaugurato quando aveva solo sette anni.
Adora, che vive a Redmond nello stato di Washington, ha il dono dell’insegnamento, accoppiato a un’intelligenza straordinaria e alla passione per la letteratura. I genitori, di origine cinese, hanno saputo mettere perfettamente a frutto questo dono: la bimba è pagata 300 dollari (quasi 300 euro) per un’ora di lezione. Richiesta in scuole sparse in ogni parte del mondo, Adora ha insegnato in Inghilterra, Cina e Vietnam. Per una conferenza dove ha illustrato a prof e uomini d’affari l’impatto della tecnologia sul processo creativo è stata pagata 10mila dollari. La Microsoft le ha fatto un’offerta per condurre dimostrazioni pratiche su un nuovo sistema educativo su computer. Nel frattempo la bimba sta completando il suo terzo libro ed è testimonial della campagna Verizon per l’alfabetizzazione. La sua popolarità è tale che a casa mamma Joyce e papà John hanno allestito uno studio televisivo per le videoconferenze.

Adora vanta d’essere in grado di scrivere su una tastiera fino a 112 parole al minuto, d’aver imparato a leggere velocemente a tre anni e di divorare in media due o tre libri al giorno. Ha già pubblicato due volumi, una raccolta di poesie e un manuale per genitori e insegnanti per gestire i bambini che hanno il dono di saper scrivere. «Leggere e scrivere - ha spiegato - sono ciò che amo di più». Adora non si è mai sottoposta all’esame per scoprire il quoziente intellettuale, ma poco tempo fa ha fatto un test sulla sua «vera età» e il risultato è stato dai 50 ai 60 anni. «I miei genitori - ha rivelato ridendo - mi prendono in giro dicendo che sono una vecchietta che per puro caso ha 11 anni».

L’intelligenza e maturità di Adora non sono casuali. Il padre John, con un dottorato in fisica disegna software, la sorella Adrianna di 13 anni è una musicista molto dotata. La mamma Joyce, cresciuta in Cina negli anni della rivoluzione culturale quando non si potevano leggere libri, ha voluto dare alle figlie il meglio del meglio. Adora tiene un diario sul suo blog. Nel giorno del Ringraziamento ha scritto: «Ringrazio di possedere un computer, ringrazio di non dover andare alla scuola normale e assistere a orribili e noiose lezioni e di non dover fare dei banali disegnini su cartoncini da ritagliare».