Usa Pil-turbo nel quarto trimestre (+5,9%), ma la corsa è ora più lenta

L’economia americana cresce più velocemente del previsto e segna il maggior incremento degli ultimi sei anni. Ma i consumi, il mercato del lavoro e quello immobiliare continuano a preoccupare, alimentando le perplessità sulla sostenibilità della ripresa. A fronte della revisione al rialzo del Pil nel quarto trimestre 2009 al 5,9% (+5,7% la lettura preliminare), le vendite di case esistenti hanno registrato l’ennesima inattesa battuta d’arresto, calando per il secondo mese consecutivo, mentre la fiducia dei consumatori ha subìto in febbraio un calo inatteso. Inoltre, il maltempo farà sentire i suoi effetti nelle prossime settimane, quando saranno diffusi i dati sulla disoccupazione e sull’andamento dell’attività manifatturiera.