Gli Usa: «Pronti ad attaccare l’Iran»

L’Iran è la prima sfida: lo ribadiscono gli Usa in un nuovo documento strategico sulla sicurezza nazionale. Gli Stati Uniti parlano di possibili attacchi preventivi contro terroristi e «Paesi ostili»: «Non escludiamo l’uso della forza prima che un attacco del nemico possa avvenire, anche se ci fosse incertezza sulla data e il luogo dell’attacco stesso». Non è solo il programma nucleare a porre problemi a Washington, ma anche il sostegno al terrorismo e la minaccia a Israele. Intanto le forze Usa in Irak hanno lanciato la più ampia offensiva aerea dall’inizio del conflitto, nel marzo del 2003.