Usa, per Tiger Woods un misterioso incidente

La notizia dell'incidente è stata data solo 12 ore dopo. Giallo sulla dinamica: l'incidente potrebbe essere stato causato da una lite furibonda tra il campione e la moglie, l'ex modella Elin Nordegren

New York - Si è concluso per fortuna solo con un grosso spavento l’incidente d’auto di Tiger Woods, ricoverato in un ospedale della Florida nella notte dopo aver perso il controllo della sua auto. Il campione di golf, uno dei simboli dello sport negli Stati Uniti, è stato dimesso subito dopo aver ricevuto i primi soccorsi all’Health Central Hospital, nei pressi di Orlando. La versione ufficiale parla di un banaissimo incidente. Ma circola una versione dei fatti un po' diversa. sarebbe stata una furibonda lite tra Woods e la moglie, l’ex modella Elin Nordegren, a causare l'incidente.

Il campione sta bene L’incidente è avvenuto alle 2.20 del mattino e a destare l’allarme per la salute dell’atleta è stato inizialmente il referto della polizia stradale della Florida che parlava di "gravi ferite" a seguito dell’impatto. La notizia dell’incidente è stata data solo 12 ore dopo negli Stati Uniti ma i portavoce di Woods si sono affrettati a chiarire che il campione è "in buone condizioni" e che è già tornato a casa.

La dinamica Non è ancora chiara invece la dinamica dell’impatto, anche se la polizia ha escluso fin da subito che Woods stesse guidando in stato di ebbrezza. La star del golf, che si trovava da solo in auto, stava uscendo dalla sua villa di Isleworth poco dopo le due del mattino quando ha perso il controllo del suo Suv finendo prima contro un idrante e poi contro un albero. Secondo quanto riferito dal Chicago Tribune l’airbag della macchina del campione americano non si sarebbe aperto, probabilmente a causa della bassa velocità a cui procedeva il veicolo. Lo staff di Woods non ha precisato che genere di ferite abbia subito l’atleta ma la Cnn ha parlato di escoriazioni al volto.

L'atletà più pagato La notizia ha destato immediatamente la preoccupazione degli appassionati anche alla luce del recente rientro di Woods sui campi dopo la ricostruzione del legamento crociato anteriore dei mesi scorsi. Woods, che è tuttora al primo posto del ranking mondiale di golf, è stato nel 2008 l’atleta più pagato al mondo con circa 110 milioni di dollari guadagnati.