Uscio incorona la miss e mangia Castagnello

Luisa Barberis

Tutto pronto a Uscio, in Golfo Paradiso, per la IV edizione della Sagra del Castagnello in programma come ogni anno la terza domenica di ottobre.
La manifestazione promossa dal Comune di Uscio e dalla Fondazione Angelo Caprile, con il patrocinio della Provincia di Genova e della Regione Liguria promuove il suo gustoso dolce a base di farina di castagna con l’assaggio gratuito a tutti i partecipanti. Massimiliano Bisso, sindaco di Uscio, offre tutti i presupposti affinché la giornata nel Golfo Paradiso risulti ricca d’interesse, non solo Castagnello quindi ma anche una distribuzione gratuita di caldarroste dei boschi locali.
Intenso il programma della giornata ad Uscio, a partire dalle 12,30 con l’apertura degli stand gastronomici dove sarà possibile gustare al prezzo promozionale di 10 euro polenta, carni miste alla piastra, dolce e bevande incluse. Ad allietare il pomeriggio sarà poi presente l’orchestra di Lavagna “Cadaveri Eccellenti” con la voce di Jonny Carrino, la quale proporrà il suo repertorio alle ore 14,00. Lo spettacolo proseguirà poi alle ore 15,30 nelle vicinanze del campo da bocce dove gli arcieri del Tigullio affascineranno il pubblico con una dimostrazione pratica delle loro abilità. Appuntamento clou della giornata la gara di dolci aperta a tutti coloro che vorranno presentarsi ad Uscio con una torta,a patto però che questa contenga farina di castagne, ingrediente fondamentale per partecipare alla competizione. Ad una giuria di golosi l’arduo compito di decretare la torta più buona ed assegnare i ricchi premi in palio ai classificati nelle piazze d’onore.
Nel corso della manifestazione spazio anche alla bellezza con l’elezione di Miss Castagnello. Carola Biasetti, studentessa sedicenne di Campomorone, passerà il testimone alla nuova Miss, la nuova bellissima oltre a diventare testimonial della prossima edizione, vedrà la sua immagine diffusa in tutte le manifestazioni organizzate dalla Fondazione Angelo Caprile.
Una festa in piena regola quindi quella per il quarto compleanno del Castagnello, gustosissima invenzione di un panificatore locale che da quattro anni richiama il pubblico dei grandi eventi sulle colline del Golfo Paradiso.