In uscita Lina, Rubegni candidato ad

da Milano

È stato convocato per oggi, nella sede di Sesto San Giovanni (Milano), il cda di Impregilo che sancirà l’addio dell’ad Alberto Lina alla guida del general contractor. Incarico che dovrebbe passare al neodirettore generale Alberto Rubegni, da oltre 20 anni nel gruppo e nominato a fine maggio. Lina, nominato ad più di due anni fa su scelta della famiglia Romiti, sarebbe dovuto restare in carica ancora un anno, ma i maggiori azionisti di Impregilo hanno maturato l’idea di rivedere gli assetti di vertice dopo l’uscita di scena dei Romiti, anche alla luce della vicenda rifiuti in Campania.
Intanto, torna alla fase delle indagini preliminari il caso giudiziario che ha visto a giudizio l’ex presidente di Impregilo, Paolo Savona, Piergiorgio Romiti, ex ad della società, e Maurizio Serafini, un revisore dei conti, con le accuse di aggiotaggio e falso in comunicazioni sociali in relazione ai bilanci 2002-2003. Lo hanno deciso i giudici della seconda sezione del tribunale di Milano.