Usura e borseggi, benvenuti in città

Furti in appartamento in aumento, in lieve calo quelli d’auto, cresce il numero degli scippi: il quadro della sicurezza nel Lazio è stato tratteggiato, ieri, dal prefetto Serra alla conferenza regionale delle pubbliche autorità. Il 90 per cento degli arrestati in flagranza in centro è dato da clandestini. Ieri, è stata trovata una soluzione anche per gli okkupanti dell’ex edificio Enasarco alla Romanina, stranieri richiedenti asilo politico. Ed è proprio la questione abitativa, secondo Serra, la vera «bomba» pronta a esplodere nella Capitale.