Utile in calo senza operazioni straordinarie

Nei primi 9 mesi dell’esercizio 2006-7, Mittel registra un utile netto consolidato di 14,2 milioni contro 34,6 nel corrispondente periodo del precedente esercizio. L’utile netto consolidato del solo terzo trimestre è pari a 11,3 milioni (7,1 milioni). Il risultato conseguito nei 9 mesi, afferma una nota, è difficilmente raffrontabile con lo stesso periodo dello scorso esercizio, influenzato da operazioni di carattere non ricorrente (Opa Edison e Datamat, vendita di due partecipazioni di merchant banking). Inoltre l’andamento dei ricavi riflette la decisione, «assunta anche in vista di rilevanti sviluppi strategici», di limitare l’assunzione di nuovi rischi.