Utile dato come dividendo? L’Ulivo contesta

Anche dall’Ulivo contestano la decisione assunta dall’assemblea dei soci di distribuire l’intero utile e le riserve d’esercizio sotto forma di dividendo straordinario. «Filippo Penati deve rispondere con chiarezza se gli investimenti infrastrutturali programmati sono adesso a rischio» sostiene Pierluigi Mantini dell’Ulivo. «Il modello di partecipazione pubblica» aggiunge il deputato milanese «si giustifica se necessario per la maggior efficienza, per fare opere e non per recuperare risorse finanziarie. La trasparenza sui programmi è fattore essenziale e le risposte debbono essere convincenti, come spero lo siano». Auspicio indispensabile, secondo Mantini, perché «nella costruzione del partito democratico il tema del rapporto pubblico-privato è al primo posto, senza tabù né reticenze».