Utili a 150 milioni Il «retail» a Verona

Banca Popolare Italiana

Sarà a Verona il polo retail affidato a Franco Baronio mentre Lodi ospiterà il corporate di cui terrà le redini Massimo Minolfi: malgrado l’appuntamento ufficiale fosse l’approvazione della trimestrale, l’ultima tessera sulla geografia interna del nuovo gruppo Bpi-Bpvn sarebbe stata posta ieri dai due consigli di amministrazione. L’«incrocio» valorizza il lavoro con cui Baronio ha rilanciato Lodi insieme all’ad Divo Gronchi, dove nel contempo salirà alla direzione generale un uomo del «territorio» come Luigi Negri. Quanto ai conti, a fine settembre Banca Popolare Italiana ha registrato un utile netto consolidato di 150,6 milioni in linea con le previsioni del piano industriale 2006-2009. Il margine di interesse si è attestato a 620 milioni (più 6,9% sullo stesso periodo dell’anno precendente). Le rettifiche nette sui crediti ammontano a 92,1 milioni contro i 407,2 di un anno prima.